itis Max Planck

Istituto tecnico
Scuola superiore statale

Ti trovi in :

venerdì 28 febbraio 2020
immagine decorativa immagine decorativa

Biblioteca e CEDOP

biblioteca1

La biblioteca ospita libri e riviste.

riviste biblioteca


I libri coprono un ampio spettro di discipline e di interessi, perché la biblioteca è sia generalista che specialistica. Infatti, accanto a opere di narrativa italiana e straniera, ad altre di divulgazione, ce ne sono altre mirate a conoscenze specifiche e particolari, in coerenza con le specializzazioni dell’istituto.

I libri, che sono in totale più di 7000, sono classificati con il sistema decimale Dewey e descritti in base alla ISBD; la descrizione e la catalogazione sono registrate elettronicamente ed il software utilizzato consente la ricerca per autore, titolo, soggetto e serie, oltre che per CDD.

La biblioteca è situata in un locale arioso e luminoso che però comincia ad essere angusto. Vi si possono trattenere non più di venti allievi contemporaneamente.

Gli arredi sono funzionali e moderni. La consultazione è facilitata dalla presenza di scaffalature aperte.

Sugli scaffali, opportuni segnali guidano gli utenti nella ricerca dei libri, collocati appunto secondo il criterio della Classificazione Decimale Dewey. Periodicamente vengono stampati cataloghi per autore, titolo, soggetti.

La maggiore dotazione della biblioteca è rappresentata da testi di narrativa e letteratura italiana e straniera, informatica, elettronica ed elettrotecnica; seguono testi di storia, scienze pure, biologia; negli ultimi tempi si sta sviluppando un settore di arte e storia locale.

Tranne alcuni testi di larga richiesta e frequente uso, la maggior parte è ammessa al prestito in base al regolamento vigente.


CEDOP: CENTRO DI DOCUMENTAZIONE

biblioteca1

Dall'anno scolastico 2000/2001 la Biblioteca dell'istituto è diventata Centro di Documentazione.

Il "Max Planck" produce molte informazioni: esercitazioni, questionari, programmazioni, progettazioni, progetti, documenti didattici, prodotti multimediali ed altri, ad opera dei docenti ed anche degli allievi (ad esempio, i materiali delle Aree di progetto).

È importante non disperdere questo materiale, ma anche organizzarlo nella maniera più opportuna per renderlo utilizzabile: è necessario trasformarlo in documento.

Il documento è una unità informativa organizzata, in funzione di un insieme sistematico di rappresentazioni omogenee, riutilizzabili da parte dei destinatari dell'informazione.

Nel CEDOP ogni informazione:

1. viene classificata per autore e per titolo e, tramite la classificazione per CDD e per soggetto, viene messa in relazione con tutti i materiali già catalogati o che lo saranno;
2. viene poi catalogata in base alla tipologia e al materiale sul quale è prodotta;
3. viene infine collocata nel sito opportuno.


vista biblioteca

Il CEDOP consente

- agli autori di registrare le esperienze e i materiali di loro produzione;
- a tutti gli interessati di avere facile accesso al materiale, sia per consultarlo, sia per disporne nel caso di bisogno.

Si attiva così il processo virtuoso di scambio comunicativo, che è la sostanza stessa della documentazione.

Logo Qualit�

Logo LS-OSA

Valid XHTML 1.0 Transitional

Valid CSS 2.1